Critical Design – Design and the Elastic mind

La mostra Design and the Elastic Mind, curata da Paola Antonelli, in esposizione al Museo d’Arte Moderna di New York fino al 12 Maggio 2008, esplora la
relazione biunivoca tra scienza e design nel mondo contemporaneo, coniugando oggetti di design e concetti provenienti dalle avanguardie della ricerca scientifica secondo il criterio dell’intelligenza elastica, ossia adattabilità più accelerazione, le caratteristiche indispensabili per rincorrere i cambiamenti della società in cui viviamo.

Presentazione

Design and the Elastic mind

Elaborato grafico

 

 

Link utili:

MoMa

Catalogo mostra

Intervista

 

Articolo New York Times 1


Articolo New York Times 2

Video 1

Video 2

 

 

Designing Critical Design – Martì Guixé

Il critical design è una forma di approccio verso il design che utilizza gli oggetti come commento critico al quotidiano. Sia il manufatto che il suo processo di progettazione provocano una riflessione sui costumi e sui valori della cultura contemporanea. In riferimento al tema abbiamo scelto come caso studio la mostra “Designing Critical Design” realizzata nel 2007 ad Hasselt, in Belgio, nella galleria Z33. Una mostra di oggetti sperimentali e di progetti per una ipotetica società dei consumi, nella quale ogni artista ha deciso di esporre lavori diversi condividendo l’idea che il design è libero da qualsiasi regola. In particolare abbiamo focalizzato la nostra attenzione sui lavori di Martì Guixé.

Presentazione

Caso studio