Buongiorno, con Blinko inventa il social networking mobile

Il fenomeno dei social network sembra non arrestarsi e ora è pronto ad approdare di diritto sul cellulare. La nuova scommessa per l’universo mobile targata Buongiorno, si chiama Blinko e punta a un progetto ambizioso: diventare la nuova killer application dei telefonini. «Il social network è il più importante fenomeno digitale degli ultimi tre anni, ed è qui per restare. Fino ad ora ha riguardato l’internet fissa, ma è evidente che appartiene ancora di più al mondo del telefono cellulare: in fondo il cuore del social networking è condividere le cose interessanti che ci succedono con le persone che ci stanno a cuore, e ciò non avviene tanto seduti a una scrivania di fronte a un Pc, ma piuttosto quando siamo in movimento», ha affermato Mauro Del Rio, Presidente e Fondatore di Buongiorno
Con Blinko l’italiana Buongiorno, multinazionale di servizi e contenuti per il mobile, intende cambiare il modo di vivere e di costruire una rete sociale online.

L’obiettivo non diventa più espandere il proprio network e connettersi a persone quotidianamente lontane. La cerchia si restringe e anche la vera socialità virtuale si vive con gli amici più intimi, quelli tipicamente presenti sulla rubrica del proprio telefonino. Blinko racchiude una selezione accurata delle applicazioni di social networking più richieste e utilizzate dagli utenti in mobilità: status update, possibilità di scattare una foto con la fotocamera integrata e caricarla immediatamente sul proprio profilo, essere connesso con tutti gli amici simultaneamente via chat o attraverso sms non soltanto da web, ma anche via cellulare, direttamente dalla piattaforma e senza disconnettersi. Facile da utilizzare, intuitivo e compatibile con la maggior parte dei telefoni cellulari, Blinko non deve essere scaricato, né richiede caratteristiche speciali per essere utilizzato. Già disponibile in 3 lingue – italiano, inglese e spagnolo – Blinko dovrebbero arrivare presto anche in portoghese, francese e tedesco. L’iscrizione al network avviene solo “su invito”, collegandosi sia da web che da cellulare.
Sembrano esserci dunque tutte le premesse per un cambio di ambientazione in cui mettere in scena l’esperienza del social network. Ma se l’esplosione di Facebook è stata spinta soprattutto dalla crescita delle connessioni flat e della banda larga, sul fronte del mobile networking rimangono ancora tanti gli ostacoli a un vero e pervasivo sviluppo: primo fra tutti la scarsa competitività delle tariffe degli operatori telefonici per i pacchetti dati, ancora troppo salate. I costi infatti al momento restano legati al piano tariffario a consumo a seconda dell’operatore telefonico. L’obiettivo di Buongiorno è di raccogliere 250 mila utenti entro la fine del 2008 e di raggiungere la quota di un milione entro il 2009, sfruttando la diffusione dei cellulari di ultima generazione. Da lì partirà il vero business: tra ricavi condivisi con gli operatori, servizi a pagamento e pubblicità.

Tags: , ,

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.