per pemp4 e per revisione _storyboard

in questo stile va bene? non e´ancora finito. mancano cose e scritte …

saluti

storyboard01klein.jpg

Gruppo Pemp4_ allego file della brochure per revisione!

brochure1.pdf Allego un file in cui è rappresentata l’ipotetica brochure del servizio. Volevamo sapere se poteva andare bene cosi o no. Inoltre, per la consegna di martedi, volevamo stamparla! Attendiamo commenti!

Grazie

progetto finale - materiale da consegnare

Martedì 1 luglio, giorno della consegna finale del progetto, vi chiediamo di portare:

1 - CD/DVD con nome gruppo e suoi componenti contenente:

  • un UNICO file.pdf delle tavole;
  • la presentazione del progetto finale;
  • presentazioni e file.pdf delle tavole della prima esercitazione (NB: le tavole devono essere unite in un solo file.pdf per ogni studente)

2 - tavole del progetto finale rilegate in un album

Dubbio coop_arte

Durante la revisione di stamattina non abbiamo capito una cosa.. Per quanto riguarda gli allestimenti negli spazi espositivi, appurato che modificheremo il discorso “5 sensi”per concentrarci sul tema della percezione, vorremmo sapere se la proposta fatta è sufficiente o dobbiamo proporre, in concomitanza, altre tipologie di allestimento da affiancargli.

gruppo E_35

Evento interessante presso Connecting Cultures

cari tutti, vi segnalo che martedì 17 alle 18:30, presso Connecting Cultures (www.conncetingcultures.info) si terrà l’incontro: “Camminare paesaggi, Camminare parole, Camminare idee, cose sognate, piste pensate” con Claudia Losi e Matteo Meschiari. E’ un incontro dedicato all’ambiente e al paesaggio per riflettere sul territorio attraverso progetti di arte pubblica.

Silvia Sitton segnala per voi…

Modena cambia faccia.

www.modenacambiafaccia.it

 In allegato l’invito.

080617invito_workshop_mocambiafaccia_web.pdf

logo per il progetto di pemp4

I_Live_Art_1

I_Live_Art_modifiche

Logofinale

stiamo lavorando al logo di nostro servizio … una trasformazione di case in residenze d´arte … che poi possono entrare in un circuito d´arte che offre spazi per dormire (b&b)…

se volete votare o consigliarci cq ….

saluti

pemp4

Appunti revisioni 3 giugno

revisione-3-giugno-2008.pdf

Ecco qua gli appunti veloci e non organizzati presi durante le vostre revisioni.
Sicuramente ci saranno delle cose poco chiare o qualcosa che manca.
Speriamo possa essere utile come integrazione al vostro lavoro e come pro-memoria per la presentazione collettiva.

Il file è collettivo. Trovate gli appunti per tutti i gruppi.

Format Progetti

illustrator-modena.rar

Ecco qua il format per la presentazione dei progetti.
Come ripetuto più volte questo format è da considerare una linea guida.
RIEMPIRE IL FORMAT NON CORRISPONDE A PROGETTARE.

In generale gli ingredienti base dovrebbero essere:
_ descrizione del servizio
_ Profilo degli utenti
_ Mappa degli attori coinvolti e ruolo
_ Prestazioni del servizio
_ Descrizione dell’interazione
_ Evidenze del servizio e qualità estetiche
_ Descrizione dei processi/attività back e front
_ Ipotesi e struttura del modello economico
(a voi le proposte di integrazione: esempi, casi studio, ricerche, interviste, artefatti di progetto, visualizzazioni, scenari, ….)

GIOVANI PER L’ARTE PUBBLICA - BOLOGNA

Forum Bologna, venerdì 16 e sabato 17 maggio
Aula Magna Accademia di Belle Arti via Belle Arti 54
venerdì ore 14.30-18.30 sabato ore 9.30-12.30 e 14.30-18.30 
 PROGRAMMA

  venerdì 16 maggio, Aula Magna dell’Accademia, ore 14.30 - 18.30
Saluti di Mauro Mazzali, Direttore dell’Accademia di Belle Arti di Bologna, Angelo Guglielmi, Assessore alla Cultura e rapporti con l’Università del Comune di Bologna, Dede Auregli, Dirigente Servizio Cultura e Pari Opportunità Provincia di Bologna, un rappresentante della Regione Emilia Romagna

 Introduzione e coordinamento di Gino Gianuizzi, curatore del progetto GAP- ARTE PUBBLICA

 Interventi di Herve Bechy (Parigi, Francia), fondatore di ART-PUBLIC.COM - Lorenzo Bruni, curatore - Vincenzo Chiarandà, Undo.Net - Roberto Daolio, docente Antropologia Culturale Accademia BB.AA Bologna - Daria Filardo, curatrice - Lorenzo Giusti, curatore - Cecilia Guida, curatrice - Mario Lupano, docente Storia dell’Architettura Contemporanea Dipartimento Arti Visive UNIBO - Santa Nastro, giornalista e critico d’arte, Festival dell’Arte Contemporanea Faenza, Goodwill - Piero Orlandi, Servizio Beni Architettonici e Ambientali dell’Istituto per i Beni Artistici, Culturali e Naturali - Alessandra Pioselli, curatrice,
 Mili Romano, docente Antropologia Culturale Accademia BB.AA. Bologna - Anna Stuart Tovini, Undo.Net - Elvira Vannini, curatrice e ricercatrice Dipartimento Arti Visive UNIBO - Uliana Zanetti, Ufficio Mostre MAMbo - Claudia Zanfi, direzione aMAZElab, Milano - Nathalie Zonnenberg (Utrecht, Paesi Bassi), curatrice artistic team di Bureau Beyond

Il forum prosegue sabato 17 maggio ore 9.30-12.30 e 14.30-18.30

*******************************

Il forum è aperto e invita alla partecipazione e al coinvolgimento artisti e studenti delle Accademie di Belle Arti e dell’Università e segna l’inizio di un percorso destinato a proseguire con incontri seminariali di approfondimento e con workshop operativi, intesi come passaggi propedeutici per la ideazione e la realizzazione di interventi di arte pubblica che saranno attuati nel paesaggio urbano della città di Bologna a partire dal 2009, nell’ambito del concorso Iceberg. Il forum, momento di incontro e di confronto che vede la presenza di operatori, artisti, curatori, architetti, responsabili di istituzioni, ecc. è strutturato come una piattaforma di discussione aperta in cui i contributi portati dal panel dei relatori invitati saranno dibattuti e approfonditi insieme con tutti i partecipanti. Obiettivo del forum è mettere a confronto esperienze diverse nella pratica dell’arte pubblica per cercare di descrivere/circoscrivere l’ambito di questa disciplina: sono stati individuati alcuni temi su cui avviare la discussione: 1. arte pubblica e complessità dello scenario urbano: necessità della distinzione fra arte pubblica e intervento artistico nello spazio pubblico: una struttura (scultura, installazione, etc.) collocata all’esterno va considerata come un intervento artistico nello spazio pubblico ma non per questo si tratta di arte pubblica; 2. arte pubblica e sistema dell’arte: l’arte pubblica non va trattata come una specifica branca dell’arte contemporanea e non è necessario che le riviste di settore la critica d’arte e i teorici operino per riportarla entro i sicuri confini del sistema dell’arte; 3. l’arte pubblica non è un dispositivo di carattere estetico: arte pubblica, arte relazionale,  arte sociale: l’arte pubblica non è un dispositivo di carattere estetico, la sua vocazione non è quella di elaborare strategie per l’abbellimento dell’ambiente urbano: i dispositivi di carattere estetico sono quelli che riportano l’arte pubblica all’ambito moderno e progressista dell’arredo urbano o all’ambito tradizionale e conservatore del monumento; 4. l’arte pubblica ha una relazione con il dono: è necessaria la figura del committente pubblico?  l’arte pubblica ha una relazione con il dono, interviene per catalizzare energie latenti e non per dare dimostrazioni di forza: è un dispositivo eterogeneo, spesso ha un carattere inconsistente, non lascia necessariamente tracce materiali, non ha forma, non risponde a una normativa definita amministrativamente, ignora le scadenze amministrative, politiche, di gestione del territorio; 5.  arte pubblica e autorialità: come separare l’arte pubblica dalla produzione artistica: fino a quando la figura dell’artista seguiterà ad assumere una centralità autoreferenziale si rende impossibile superare il linguaggio su cui fondiamo le nostre individualità: l’abdicazione all’autorialità costituisce il primo e fondamentale passaggio in direzione dell’opera come processualità permanente, e forse questa può divenire una discriminante per la pratica dell’arte pubblica.